BLOG

Uno spazio dedicato al mondo del web marketing, dei social e della strategia aziendale! Tra news e curiosità per imparare e rimanere sempre sul pezzo!

Parole chiave: cosa sono e a cosa servono

18 Lug 2018 | Donatella P.

Hai mai sentito parlare di parole chiave? Sono le più famose, in inglese, Keywords… e non sono altro che le parole che digitiamo su Google quando vogliamo trovare delle risposte alle nostre domande, informazioni su un determinato argomento o prodotto/servizio.


Sì, Google c’entra sempre… perché è lui il bibliotecario del web che cataloga fonti per tirarle fuori quando servono. E le parole chiave servono proprio a questo: a trovare quello che cerchi ma anche, e soprattutto, a farti trovare!


Come scegliere le parole chiave per il tuo sito web

Partiamo dal presupposto che la scelta delle parole chiave per un sito web – come per le campagne Adwords e FacebooK, sì anche per quelle – non è una cosa da poco. È un lavoro di ricerca che si basa sull'analisi della tua azienda, sul prodotto/servizio che offri, sul tuo target di riferimento e sulla concorrenza. Non è una scelta casuale, da prendere alla leggera. Paradossalmente è uno dei pilastri sul quale viene eretto un sito web.


Per capire come scegliere quelle giuste esistono diversi strumenti di analisi delle parole chiave ma occorre comunque del tempo per capire se si è riusciti a fare centro o meno. Facciamo un esempio.


Ho da poco aperto un ristorante a Santa Maria di Leuca, che punta sui piatti della tradizione salentina, realizzati rigorosamente con i prodotti biologici del mio orto che giornalmente porto avanti con amore. Su quali parole chiave andrò a posizionare il mio sito web? Una di queste potrebbe essere “ristorante nel Salento”, giusto?


Ma avete idea di quanta concorrenza ci possa essere sulla parola chiave “ristoranti nel Salento”? Basta andare su Google: 1.030.000 risultati. Un bel po’ direi… E se provassimo con “ristorante biologico nel Salento”? Google, sempre lui, dice 220.000 risultati. Diciamo che per un nuovo arrivato, che mira a comparire tra i primi risultati di ricerca, la seconda scelta sarebbe il punto di partenza migliore.


Questo è solo un piccolissimo assaggio di quanto il tipo di keywords scelta possa influire nella tua strategia di marketing.



Generiche o a coda lunga: i tipi di parole chiave

Essenzialmente esistono due tipi di parole chiave. Quelle generiche, formate da una o due parole, e le parole chiave a coda lunga (anche dette Long Tail Keywords) che sono più dettagliate. La differenza sostanziale è nella competitività: le parole chiave generiche hanno una concorrenza molto elevata e rischiano di generare volumi di accesso al sito molto bassi anche nel lungo periodo; le keyword a coda lunga invece, essendo più specifiche e dettagliate, hanno dei volumi di ricerca minori ma una concorrenza più bassa e di conseguenza, potenzialmente, possono portare al tuo sito molto più traffico.


Riprendiamo l’esempio precedente. Ristorante biologico nel Salento è già una long tail… ma io posso renderla anche più specifica e stringere ancor di più il campo di ricerca: “ristorante biologico a Santa Maria di Leuca”.


Tutto dipende da quali obiettivi si vuole raggiungere. E la scelta strategica delle parole chiave si basa proprio su questo.


Pochi clienti dal web? Richiedi un report SEO gratuito!

Senza impegno né vincoli contrattuali, puoi analizzare i tuoi punti di forza e di debolezza e capire in che direzione andare per raggiungere i tuoi obiettivi.

Mostra tutto

Aderisci gratuitamente, tutte le promozioni esclusive, le novità e le anticipazioni a portata di mail!

Newsletter

Seguici

FacebookFacebookGoogle+Youtube